Perché le storie salveranno il tuo brand

Fin da piccoli siamo stati abituati alle storie, dalle favole della buonanotte raccontate prima di andare a dormire ai cartoni animati.

Ognuno di questi racconti aveva una morale ed un messaggio da trasmettere e tutto questo veniva appreso in modo leggero e naturale.

Ricordate Bambi che diventa orfano, Dumbo che viene preso in giro e bullizzato ed i poveri Dalmata della Carica dei 101 desiderati per creare capi d’abbigliamento?

tutte queste storie sono rimaste impresse nelle nostre menti.

Ecco, è proprio questo l’obiettivo che l’impresa di oggi deve raggiungere. E non è solo una prerogativa delle grandi multinazionali e dei loro uffici marketing, questa possibilità oggi è a disposizione anche delle piccole imprese grazie alla tecnologia.

Il grande potere di questo strumento è che sono proprio loro a dare un’anima all’azienda, a trasmettere un messaggio, a creare un legame con il consumatore.

In questi anni, i Social Media hanno accelerato in maniera esponenziale la possibilità per i Brand di relazionarsi in maniera diretta e trasparente nei confronti della clientela.

Parole e storie salvano i brand, perché raccontano al loro pubblico esperienze e non prodotti, vita reale e non servizi. Ed è proprio grazie allo storytelling aziendale che la narrazione diventa il cuore pulsante di un’attività. Perché è vero che la parola storytelling è diventata una moda per sembrare bravi e preparati, ma è ancora più vero che chi utilizza la narrazione per fare inbound marketing si avvicina al cliente in maniera reale; per questo speciale.

Ma che cos’è l’inbound marketing?

Ti spiego prima il concetto di OUTBOUND MARKETING.

L’outbound marketing comprende tutto ciò che rientra nel marketing classico e tradizionale che definiamo “PUSH”, come ad esempio la pubblicità in tv, telemarketing e chiamate a freddo, promozioni che tendono ad urlare in faccia quanto è bello ed utile il proprio prodotto.

Tutto questo però, sappiamo bene che ormai non funziona più. Tutti noi siamo stanchi di essere interrotti e disturbati di continuo per proposte commerciali che non ci interessano!

Ecco perché, a poco a poco, le vecchie tecniche outbound ormai inutili e obsolete, vengono soppiantate dalla rivoluzionaria strategia “pull” dell’inbound marketing, il marketing magnetico che non disturba ma attrae, grazie alla forza straordinaria del contenuto web utile e di qualità.

L’INBOUND MARKETING mira a far sì che siano direttamente i clienti a trovarci, attirati dai contenuti web interessanti e di qualità, che esprimono un valore aggiunto reale per il nostro target di riferimento.
E le storie sono un ottimo magnete per attirarli.
[ Ti è piaciuta questa storia? ]

Se hai qualsiasi domanda, sentiti libero di

a) compilare il form qui sotto

b) scrivere a info@salebox.it